logo

Regolamento Campionati GT3

Articoli

DLC Tripl3 Pack necessario per la Safety Car che è una Ferrari 488 GTB modificata.

Presentazione Iscrizione

Il campionato è organizzato e gestito dallo staff del Vivaio Corse Racing.
Una vera e propria competizione di alto livello nella categoria GT3 (vetture gran turismo derivate dalla produzione di serie).
La V edizione è articolata in 9 Gran Premi ognuno dei quali composto da 2 gare di 45 minuti + 1 giro, con griglia di partenza invertita nella seconda manche e da 2 Gare Endurance della durata di 2 ore con cambio pilota per un totale di 11 Gran Premi (venti gare).
Consumo gomme 2x con libera scelta dei piloti per i Pit-Stop e danni 50%.
Il termine ultimo per iscriversi è il 15/10/2019 e potrà essere effettuata sia come team (max 2 piloti) che singolarmente (la Vivaio Corse provvederà, se possibile, a formare i team).
Prerequisito per l’iscrizione, una donazione di minimo 15 euro che andrà fatta con nome e cognome identici a quelli dell’iscrizione, avrà lo scopo di garantire una partecipazione costante per tutto l’arco del campionato.

Prima di iscriversi leggere attentamente il presente regolamento soprattutto la sezione Penalità Prestabilite.

Montepremi

Il montepremi assegnato alla competizione sarà diverso a secondo del numero totale degli iscritti:

Montepremi assegnato da 0 a 24 iscritti:

  • Primo Classificato Buoni Amazon (valore €.100,00)
  • Coppe ai primi 3 piloti nella classifica finale “piloti”;
  • Targhe ai primi 3 team nella classifica finale “team”;

Montepremi assegnato da 25 a 40 iscritti:

  • Primo Classificato Fanatec ClubSport Pedal V3 (valore €.360,00)
  • Coppe ai primi 3 piloti nella classifica finale “piloti”;
  • Targhe ai primi 3 team nella classifica finale “team”;

Montepremi assegnato da 41 a 64 iscritti:

  • Primo Classificato a scelta tra Fanatec ClubSport Wheel Base V2.5 oppure ClubSport Pedals V3 Inverted (valore da €550,00 a €.600,00)
  • Coppe ai primi 3 piloti nella classifica finale “piloti”;
  • Targhe ai primi 3 team nella classifica finale “team”;

Montepremi assegnato da 65 iscritti:

  • Primo Classificato Fanatec Podium Wheel Base DD2 (valore €.1.499,95)
  • Coppe ai primi 3 piloti nella classifica finale “piloti”;
  • Targhe ai primi 3 team nella classifica finale “team”;

Calendario (potrebbe subire modifiche):
– Valencia (circuito cittadino) – 13 sett (Spagna)
– Interlagos – 27 sett (Brasile)
– Spa – 11 ott (Belgio)
– Monza – 25 ott (Italia)-(Endurance)
– Assen – 8 nov (Olanda)
– Silverstone – 22 nov (Inghilterra)
– Hockenheimring – 6 dic (Germania)
– Watkins Glen – 20 dic (Stati Uniti)-(Endurance)
– Suzuka – 3 gen (Giappone)
– Barcellona – 17 gen (Spagna)
– Donington Park – 31 gen (Inghilterra)

Penalità prestabilite.

A causa del difetto di programmazione del gioco Assetto Corsa che riguarda i contatti tra auto in modalità multiplayer (il gioco elabora male l’entità del contatto e aumenta eccessivamente le reazioni delle auto che si “toccano”) siamo costretti a essere severi per alcuni tipi di incidenti per cercare di assicurare a tutti i partecipanti gare divertenti, tranquille e senza contatti “stupidi“. Del resto è frustrante per ogni pilota vedere rovinata la propria gara dopo un allenamento di quasi 10 giorni e moltissimi giri di preparazione.

Per gli incidenti elencati qui di seguito si applicherà al pilota colpevole di comportamento scorretto, l’annullamento della gara in cui si è verificato l’incidente (solo per la prima penalità si potrà usufruire di uno degli scarti obbligatori a disposizione ma dalla seconda in poi non si potranno più usare gli scarti anche se disponibili):

  • 1- Tamponamento in partenza, nel primo giro o in qualsiasi altro momento della gara che danneggi il pilota davanti;
  • 2- Tamponamento leggero che causi un testacoda o un fuori pista al pilota davanti;
  • 3- Tentativo di sorpasso in curve pericolose (molto veloci) nelle quali la traiettoria è unica (con le dovute eccezioni: es. se il pilota davanti sbagliasse l’ingresso in curva e permettesse al pilota che lo segue di affiancarsi l’incidente che ne dovesse scaturire, qualora il pilota che ha sbagliato stringesse l’avversario avrà una valutazione diversa);
  • 4- Tentativo di sorpasso “mollando i freni” senza avere la distanza giusta (oltre la metà auto dell’avversario) che danneggi il pilota davanti;
  • 5- Tentativi di sorpasso “azzardati e non preparati” nel primo e nell’ultimo giro che danneggi il pilota davanti;
  • 6- Cambi di traiettoria multipli, il cambio di traiettoria in partenza e in difesa deve essere unico;
  • 7- Sosta in punti pericolosi della pista (per qualsiasi motivo);
  • 8- Sosta o rallentamento in punti non autorizzati per scontare le penalità automatiche inflitte dal gioco;
  • 9- Rallentamento improvviso, repentino e immotivato che danneggi i piloti che seguono;

Per gli incidenti elencati qui di seguito si applicherà in automatico l’annullamento dal gran premio in cui si è verificato l’incidente (per gran premio si intende che saranno annullate al pilota colpevole di comportamento scorretto, sia gara 1 che 2 ed essendo una penalità per “colpa grave” non è prevista nessuna possibilità di usare gli scarti obbligatori):

  • 1- Taglio intenzionale di chicane o altri punti della pista dai quali il pilota tragga benefici o di tempo sul giro o di posizioni in gara;
  • 2- Rientro in pista “affrettato” che causi danni ai piloti che sopraggiungono;
  • 3- Incidente causato dal tentativo, dopo un testacoda, di rimettere l’auto “dritta” che causi danni ai piloti che sopraggiungono;
  • 4- Incidente intenzionale;
  • 5- Incidente causato dall’evidente mancanza delle app di controllo obbligatorie (Helicorsa ecc…)

Le penalità assegnate dalla direzione gara ai piloti saranno indicate con il metodo dei cartellini (nello streaming i cartellini saranno visibili vicino al nome del pilota)

I cartellini utilizzati saranno i seguenti:

Cartellino verde: incidente di gara.

Cartellino giallo: incidente di entità medio e/o bassa con colpa assegnata ad un pilota.

Cartellino rosso: incidente con entità grave con colpa assegnata ad un pilota.

Cartellino verde non sanziona nessun pilota coinvolto nelle contestazioni e non prevede un numero limite per ricevere una eventuale sanzione.

Cartellino giallo sanziona un pilota coinvolto nelle contestazioni.

Con 2 cartellini gialli (che si trasformano in un cartellino rosso), scatta automaticamente, per il pilota che ha sbagliato, l’annullamento della gara in cui si è verificato il comportamento scorretto (1 o 2).

Dopo 2 Gran Premi (4 gare) dalla penalità assegnata al pilota con il Cartellino giallo se non si sono verificati altri comportamenti scorretti, il Cartellino giallo del pilota sarà ridotto automaticamente in Cartellino verde

Cartellino rosso sanziona il pilota coinvolto nelle contestazioni facendo scattare automaticamente per il pilota l’annullamento della gara (1 o 2).

Dopo 3 Gran Premi (6 gare) dalla penalità assegnata al pilota con il cartellino rosso se non si sono verificati altri comportamenti scorretti, il cartellino rosso del pilota sarà ridotto automaticamente in Cartellino verde

Dopo aver scontato la penalità il cartellino rosso verrà memorizzato nella scheda disciplina del pilota nel corso del presente campionato e comunque il cartellino sarà sempre visibile nello streaming vicino al nome del pilota.

Dopo essere stato sanzionato con il cartellino rosso, per il pilota non sarà più valida la regola dei 2 cartellini gialli e anche con un incidente da cartellino giallo sarà penalizzato con l’annullamento della gara nella quale ha reiterato un comportamento scorretto.

Al terzo cartellino rosso, il pilota verrà automaticamente espulso dal campionato.

Resta sottinteso che le reiterate scorrettezze o comportamenti inaccettabili saranno sanzionati con l’immediata espulsione dai Campionati e il ban permanente.

Inoltre la Direzione Gara potrà, a seguito di un ricorso, commutare la pena di cartellino rosso in una penalizzazione a punti.

Il pilota può fare ricorso entro 2 giorni dalla data di pubblicazione delle decisioni da parte della direzione gara che deciderà se confermare o applicare un’altra penalità. .

In caso di grave infrazione durante la gara la direzione del team Vivaio Corse assegnerà un Drive Through.
La penalità del Drive Through non deve essere applicata negli ultimi 5 giri o, in caso di gare di durata, negli ultimi 8 minuti escluso l’eventuale giro finale.
Dopo 2 Drive Through nella stessa gara il pilota verrà squalificato.
La direzione del team Vivaio Corse potrà infliggere la sanzione di retrocessione sulla griglia di partenza da scontare alla prima successiva partecipazione.

Contestazioni

il lunedì successivo alla settimana di gara la Direzione Gara (di seguito per brevità DG) provvederà a pubblicare i replay ufficiali per ogni gruppo (A, B, C ecc…) nella sezione “Contestazioni” del menù del campionato.

Il pilota ha 48 ore dalla pubblicazione dei replay per effettuare la contestazione.

Non saranno prese in considerazione contestazioni effettuate sul altri replay i cui minuti indicati nel modulo di contestazione non corrispondano a quelli dei replay ufficiali.

La DG si riserva tempo fino a 2 giorni prima del Gran Premio successivo  per pubblicare le proprie decisioni.

Qualora un pilota non fosse d’accordo con la valutazione fatta dalla DG ha 24 ore per fare ricorso utilizzando l’apposito modulo nella sezione “Contestazioni” del menù del Campionato.

Il modulo prevede anche la possibilità di caricare delle immagini e video (max 20 MB) a supporto.

Se dopo il ricorso la DG confermasse la propria decisione a carico del pilota, quest’ultimo dovrà astenersi da ulteriori eccezioni in quanto non verranno prese in considerazione.

  • È vietato qualsiasi tipo di comportamento scorretto, compreso lo zigzagare e “spingere” l’avversario fuori pista.
  • È quindi vietato spostarsi più di una volta in rettilineo e anche chiudere la traiettoria quando l’avversario è affiancato anche solo con 1/10 della macchina in rettilineo.
  • È assolutamente vietato in gara ripartire dopo aver premuto “esc” per rientrare ai box.
  • È assolutamente vietato creare situazioni di pericolo in caso di sorpasso.
  • È assolutamente vietato creare situazioni di pericolo in caso di testacoda o di un uscita fuoripista e bisogna prestare molta attenzione a rientrare senza coinvolgere altri piloti in un incidente.
  • È sempre obbligatorio rispettare le bandiere che vengono esposte in pista, specialmente quella gialla e quella blu

Comportamento fuori pista

Comportamento in TS

  • 1- Si chiede ai piloti di evitare linguaggi “coloriti” in TS in quanto si ritiene di dover assicurare a tutti i presenti un livello di comunicazione dignitoso e non rasoterra;
  • 2- E’ severamente vietato usare linguaggi inappropriati e irrispettosi nei confronti di qualsiasi persona presente nel TS;
  • 3- E’ severamente vietato discutere “a caldo” a fine gara con un pilota avversario su eventuali scorrettezze subite (c’è un modulo apposta per contestare i comportamenti)
  • 4- E’ severamente vietato “girare” per i canali “liberi” del TS, o si staziona nel canale principale oppure si accede al proprio canale messo a disposizione dalla Vivaio Corse;

Comportamento in Streaming durante le interviste:

  • 1- Si chiede ai piloti di evitare linguaggi “coloriti” durante le interviste in “streaming” in quanto si ritiene di dover assicurare a tutti gli ascoltatori un livello di comunicazione dignitoso e non rasoterra (purtroppo qualcuno potrebbe pensare di essere più “fico” usando parole inadeguate e poco eleganti) ;
  • 2- E’ severamente vietato pubblicizzare altri campionati se non su diretta autorizzazione del Vivaio Corse (se si vuole dire che si sta partecipando contemporaneamente ad un altro campionato si dica pure senza specificare il campionato e chi lo organizza);
  • 3- E’ severamente vietato inveire “in diretta” nei confronti di un qualsiasi avversario presente o no all’intervista su eventuali scorrettezze subite (c’è un modulo apposta per contestare i comportamenti). Se proprio si vuole dire di aver subito un danno si faccia rimanendo calmi e anche descrivendo l’accaduto ma senza fare il nome del pilota che si ritiene responsabile
  • 4- E’ severamente vietato “lamentarsi” in diretta su eventuali decisioni a proprio carico decise dalla DG;

La mancata osservazione di tali regole comporterà l’espulsione immediata dal Campionato (non si faranno due pesi e due misure).

Il campionato è aperto a tutti.
L’iscrizione ai campionati potrebbe prevedere una donazione.
Non sono previsti altri costi aggiuntivi durante lo svolgimento.
I campionati possono prevedere l’iscrizione in singoli o in coppia (team) che deve pervenire sul nostro sito fino alla fine del secondo Gran Premio (si prevedono 4 scarti obbligatori) .
Qualora non si abbia un compagno di team provvederà Vivaio Corse a formarli, se possibile

1° Batteria2° Batteria3° Batteria4° Batteria
01 ---> 18521 ---> 09541 ---> 05061 ---> 020
02 ---> 17022 ---> 09242 ---> 04862 ---> 019
03 ---> 16023 ---> 08943 ---> 04663 ---> 018
04 ---> 15224 ---> 08644 ---> 04464 ---> 017
05 ---> 14825 ---> 08345 ---> 04265 ---> 016
06 ---> 14426 ---> 08046 ---> 04066 ---> 015
07 ---> 14027 ---> 07847 ---> 03867 ---> 014
08 ---> 13628 ---> 07648 ---> 03668 ---> 013
09 ---> 13229 ---> 07449 ---> 03469 ---> 012
10 ---> 12830 ---> 07240 ---> 03270 ---> 011
11 ---> 12531 ---> 07051 ---> 03071 ---> 010
12 ---> 12232 ---> 06852 ---> 02972 ---> 009
13 ---> 11933 ---> 06653 ---> 02873 ---> 008
14 ---> 11634 ---> 06454 ---> 02774 ---> 007
15 ---> 11335 ---> 06255 ---> 02675 ---> 006
16 ---> 11036 ---> 06056 ---> 02576 ---> 005
17 ---> 10737 ---> 05857 ---> 02477 ---> 004
18 ---> 10438 ---> 05658 ---> 02378 ---> 003
19 ---> 10139 ---> 05459 ---> 02279 ---> 002
20 ---> 09840 ---> 05260 ---> 02180 ---> 001
Il presente sistema di punti è valido anche per le gare "Endurance" e verrà assegnato ai team.
Quindi tutti i piloti del team avranno uguale punteggio.
(es. team primo classificato a tutti i piloti che lo compongono verranno assegnati 176 punti per ciascuno).
Per le endurance integrate nei Campionati con gara 1 e gara 2 nei normali gran premi, saranno assegnati il doppio dei punti.
(es. team primo classificato a tutti i piloti che lo compongono verranno assegnati 352 punti per ciascuno).

Il campione sarà chi, al termine del campionato, avrà totalizzato il maggior numero di punti.
La scuderia campione sarà quella che avrà totalizzato il maggior numero di punti, sommando quelli di ciascun pilota della stessa scuderia.
Se due piloti o due costruttori dovessero finire la stagione con lo stesso numero di punti, i titoli verranno assegnati seguendo questa priorità:

  • Maggior numero di primi posti
  • Maggior numero di secondi posti
  • Maggior numero di terzi posti

Se persiste ancora una parità si procederà fino ad una disparità.

NOTA BENE
Data la particolare formula adottata nella gara 2 dei campionati Vivaio Corse che la prevedono e descritta in struttura gara, ogni pilota dovrà scartare obbligatoriamente 4 risultati sui 20 totali (9 Gran Premi x 2 gare + 2 Endurance).
Lo scarto è necessario in campionati così brevi per ammortizzare eventuali inconvenienti quali caduta della linea, assenza per forza maggiore, incidente in gara per colpa di terzi e altre negatività nei quali ogni pilota può incorrere nel normale svolgimento delle gare.
In breve varranno i migliori 16 risultati per ogni pilota.

Un team deve essere composto da 2 piloti, stessa motorizzazione anche se con livree e numeri diversi.

Essendo un gioco non si pongono limiti al numero di auto per casa produttrice che possono partecipare a un singolo campionato anche se il rischio potrebbe essere quello di trasformare un campionato di categoria in un monomarca.
Si preferisce che i piloti possano scegliere liberamente e divertirsi piuttosto che sacrificarli per avere varietà di auto nello Streaming.

In casi eccezionali su richiesta dei piloti sarà possibile effettuare un solo cambio di motorizzazione a campionato iniziato, scegliendo tra i modelli di auto proposte.
Se la richiesta di cambio viene effettuata entro le prime quattro gare del campionato (2 Gran Premiil totale degli scarti) non si incorrerà in nessuna penalizzazione, al contrario se la richiesta avverrà dopo, il pilota (o entrambi i piloti se si tratta di una competizione a team) perderanno la metà dei punti accumulati.
La richiesta di cambio di motorizzazione non verrà presa in considerazione da metà campionato.
Chiaramente tutte le domande avanzate per il cambio di auto dovranno essere valutate dalla Vivaio Corse che solo dopo aver esaminato tutte le variabili per evitare “furbate” autorizzerà o meno la richiesta.
In effetti tale “particolare” regola è scaturita dalla consapevolezza che nelle varie categorie ci sono auto di gran lunga più performanti di altre (es. la McLaren 650 per la categoria GT3, la Corvette e la Porsche per la categoria GT2 ecc…) ma parecchi piloti si iscrivono ai campionati senza in effetti avere queste conoscenze e quindi potrebbero essere penalizzati in partenza e in qualche caso, demotivati, addirittura ritirarsi dal campionato.

La livrea da personalizzare può essere scaricata dal nostro sito nella sezione Download & Upload del menù del campionato.

Sono richiesti obbligatoriamente sulle livree auto le seguenti impostazioni :
Nome pilota : sul vetro anteriore, entrambi gli sportelli o fiancate (opzionale sul cruscotto per la visuale interna)
Numero pilota su base fornita dal Vivaio Corse: su entrambi gli sportelli o fiancate e sul cofano.
Le livree personalizzate dovranno pervenire entro e non oltre sei giorni prima della data fissata per il gran premio per essere sottoposte a controllo della direzione del team Vivaio Corse in modo da poter essere convalidata e immessa sui nostri server.
I numeri del team devo essere compresi tra il numero 3 ed il 99.
La scelta dei numeri viene fatta al momento dell’iscrizione del team, la direzione si riserva di contattare il team qualora i numeri scelti siano già selezionati in precedenza da un altro team.
La precedenza della scelta dei numeri va in base alla data d’iscrizione dei team.

Per l’upload delle livree in Download & Upload  del menù del campionato (si deve essere registrati al campionato)
Per il download invece si deve usare il SimSync

Per accedere alle qualifiche la Vivaio Corse mette a disposizione 2 o più server dedicati alla sola Prequalifica settati esattamente come il server di gara con le sole eccezioni elencate qui di seguito:
gomme solo medie;
benzina 75 litri con consumo a zero.
Tali parametri sono necessari per ottenere una suddivisione dei piloti più fedele alle loro reali prestazioni in assetto da gara.
La classifica dei tempi comporterà quindi una divisione più “competitiva” dei gruppi dei piloti della gare A, B ecc…

Gli iscritti al campionato avranno tempo di effettuare i 50 giri entro i 2 giorni antecedenti alla prima gara in programma.

Tutti i tempi registrati nei server confluiscono in un unico database consultabile dal sito sempre nel Menù del campionato e che daranno una classifica in base alla velocità sul giro.

Non verranno considerati i tempi registrati con Ptracker spento. Il pilota verrà inserito nel gruppo inferiore anche se più veloce

Solo i Piloti presenti nella lista e che avranno effettuato 50 giri validi accederanno alle qualifiche.

Le gare saranno determinate dai tempi sul giro e saranno così suddivise:
– i primi 20 piloti con i tempi più veloci (o più a secondo dei circuiti e del numero di iscritti) parteciperanno alla gara del venerdì come Gruppo A e verranno assegnati i punti come indicato nella tabella Punteggi;
– dal 21° pilota al 40° (o più a secondo dei circuiti e del numero di iscritti)  verrà organizzata una seconda gara il giorno prima (giovedì) come Gruppo B come indicato in gare e verranno assegnati i punti come indicato nella tabella Punteggi;
– dal 41° pilota al 65° (o più a secondo dei circuiti e del numero di iscritti)  verrà organizzata una terza gara la domenica come Gruppo C come indicato in gare e verranno assegnati i punti come indicato nella tabella Punteggi;
– dal … ecc…

Tutte le gare di tutti i Gruppi saranno trasmesse in Streaming con telecronaca ed intervista ai primi tre classificati

La serata nel quale si svolgerà l’evento sarà cosi distribuita :
Mezzora prima delle qualifiche : apertura canale ts per tutti i partecipanti e briefing
Qualifiche : durata 15 minuti
Gare (1 e 2) : durata 45 minuti + 1 giro
Lo schieramento di partenza della gara 1 sara’ determinato dal gioco secondo i tempi effettuati nelle qualifiche.
Al termine di gara 1 ci saranno 15 minuti di pausa per dar modo agli organizzatori di preparare il server  per gara 2.
Lo schieramento di partenza di gara 2 sara’ determinato dall’ordine d’arrivo inverso di gara 1 (es. ultimo classificato in gara 1 partirà primo in gara 2, penultimo classificato in gara 1 partirà secondo in gara 2 e cosi discorrendo)
Lo stesso sistema varrà per i piloti che si schiereranno nelle prove dal 21° posto in su solo che il gran premio si terrà il giorno prima.

Regole generali:

All’endurance si può partecipare:
– in Team o singolarmente.
– Il numero massimo ammissibile dei piloti di un team è 4 (numero non valido per i campionati)

– Setup:
– Il setup è fisso e unico per gli equipaggi con più di un pilota.
– Ogni team deve preparare il proprio setup in modo che possa essere utilizzato da entrambi i piloti, insomma un compromesso che non penalizzi nessuno dei due/tre/quattro piloti.
– L’ultimo giorno utile per uploadare Il setup condiviso è alle 24:00 del mercoledì (subito dopo la chiusura delle prequalifiche) del weekend di gara.
– Utilizzare l’upload Setup – https://www.vivaiocorseracing.it/skinupload_campionati/

– Gomme:
– Solo Medie

– Le uniche impostazioni che si potranno modificare in gara sono:
1- Carburante
2- Controllo di Trazione
3- ABS
4- Limitatore
5- Bilanciamento Freni
5- Potenza Frenante

– Tempo minimo di sosta ai box:
– Equipaggio formato da 1 pilota — 2 minuti
– Equipaggio formato da 2 piloti —- 2 minuti
– Equipaggio formato da 3 piloti —- 3 minuti
– Equipaggio formato da 4 piloti —- 2 minuti

– Soste ai box:
– I team con 2 o 4 piloti: soste minime 3 con cambio obbligatorio del pilota (o di tutti se in 4).
– I team con 3 piloti: soste minime 2 con cambio obbligatorio di tutti e 3 i piloti
– Il pilota che partecipa singolarmente deve comunque effettuare 3 soste e uscire dal server come se effettuasse il cambio pilota;

– Percentuale di permanenza in pista per pilota sul tempo totale di gara:
– 50/50 con un massimo di 40/60;
– 34/34 per i team da 3 piloti;
– 25/25 per i team da 4 piloti;
– Permanenze diverse se causate da eventi eccezionali saranno valutate dopo il gran premio dalla direzione gara;
– Le percentuali non valgono nel caso di pilota singolo;

Modalità di gioco:

1. Qualifica e prima parte di gara:
– Non prevista. La griglia di partenza sarà determinata dalla classifica dei giri veloci nel server di prequalifica.

2. Gara Spiegazione sintetica:
>>>> le indicazioni qui specificate devono essere seguite alla lettera qualsiasi variazione o iniziativa furbesca potrebbe rovinare la gara ad altri team <<<<<<:
A- Il primo ad entrare nel server è il pilota che deve correre e sceglie l’auto dell’endurance;
B- Solo quando il pilota che deve correre è nel server e nell’auto, autorizza il proprio compagno “spettatore” ad entrare;
C- Il pilota “spettatore” solo dopo aver ricevuto il benestare del proprio compagno di team e con molta attenzione sceglie l’auto da “spettatore” (di solito una 500) ed entra nel server;
D- Quando si deve effettuare il cambio pilota, lo “spettatore” deve uscire dal server di gioco almeno un giro prima dell’entrata ai box del proprio compagno di team e aspettare sulla schermata del gioco online (multiplayer);
E- Solo in quel momento il pilota che sta correndo può rientrare ai box e dopo essersi fermato sulla propria piazzola esce dal server e non appena è sulla maschera del gioco online (multiplayer) autorizza il compagno di squadra ad entrare.
F- La sosta ai box per il cambio pilota non può durare meno di due minuti pena la squalifica quindi il cambio pilota si può effettuare con calma per non commettere errori.
G- I due minuti cominciano quando il pilota che sta correndo >>>>> rientra ai box ed è sulla propria piazzola <<<<<< prima di uscire dal server (altrimenti si penalizza chi ha un caricamento del gioco più lento) è compito del team organizzarsi con un timer (basta il cellulare);
H- Una volta che entrambi i piloti sono sulla schermata del gioco online si ricomincia dal punto “A” della presente sintesi.

Punteggio in caso di gare endurance integrate in campionati GT3:
– Nel caso di endurance  pilota singolo il punteggio sarà raddoppiato.
– Nel caso di endurance 2 piloti e un’auto entrambi i piloti prenderanno lo stesso punteggio raddoppiato.

E’ obbligatoria la presenza in TS di tutti i piloti durante lo svolgimento delle gare per eventuali comunicazioni urgenti.

Ai piloti assenti verrà inflitta una penalizzazione in punti.

La zavorra sarà aggiunta alle macchine dei primi cinque piloti di ciascuna gara.
Solo la prima gara si correrà senza zavorre.
Le zavorre saranno applicate a prescindere dalle penalità (Se un pilota conclude primo e poi prende la penalità nel dopo gara per una qualsiasi scorrettezza, riceverà comunque la zavorra del piazzamento ottenuto).

Il peso attribuito per il risultato di ogni singola gara è il seguente:

1° Classificato Kg.50

2° Classificato Kg.40

3° Classificato Kg.30

4° Classificato Kg.20

5° Classificato Kg.10

Il sistema delle zavorre non verrà applicato nei campionati con il metodo Vivaio Corse di gara 2.

Obbligatorie:

  • OSRW Race Admin
  • Ptracker
  • Helicorsa
  • Track Map Display
  • Sim Sync Pro

Consigliate:

  • Pit Config

(Tutte nella sezione Download ->Campionati Download & Upload -> Campionato GTX)

Sono Vietate:

  • Aiuto sterzata
  • Opposite lock
  • Frenata assistita
  • Recupero testacoda
  • Invulnerabilità
  • Auto pitlane
  • Controllo stabilità
  • Traiettoria ideale

Sono ammesse (a secondo delle categorie):

  • Frizione assistita
  • Controllo trazione (factory)
  • Anti bloccaggio freni (factory)
  • Consumo gomme (normale o doppio)
  • Consumo carburante (normale)
  • Rotture meccaniche (normale)
  • Moltiplicatore danni (100%)

I server del campionato saranno settati:

  • Consumo benzina: 225%
  • Consumo gomme: 200%
  • Danni: 50%
  • Meteo: Sereno
  • Grip: 100%
  • Temperatura Ambiente: 20+7 (di base)
  • Vento: da 0 a 5

Oltre ai server per le prequalifcihe (con settaggi specifici, vedi articolo relativo “accesso alle prequalifche) la Vivaio Corse per permettere agli iscritti al campionato di allenarsi, mette a disposizione dei piloti 2 o più server dedicati descritti come “allenamento Campionato GT3”; settati esattamente come il server di gara e con le seguenti sessioni:
– Pratica 180 minuti;
– Qualifica 15 Minuti;
– Gara 45 Minuti +1 giro.

Il totale dei giri registrati in questi server non saranno validi per l’accesso alle qualifiche. A prescindere dai giri effettuati in questi server bisognerà comunque fare 50 giri validi nei server dedicati alle sole prequalifiche.

Per giocare bisogna installare l’anticheat obbligatorio “simracingtools“.
Collegarsi al sito http://www.simracingtools.com, registrarsi e poi iscriversi in “Leagues” a “Vivaio Corse
Scaricare l’ultima versione del client http://www.simracingtools.com/index.php?wsp=shdn e connettersi (fa tutto da solo) prima di entrare nel server di gara.
Vi invitiamo a provare il programma prima della giornata di gara per segnalare eventuali problemi.
Chi non farà uso del programma anticheat verrà immediatamente squalificato.
Eventuali deroghe per oggettivi problemi verranno concesse da Vivaio Corse.